Home > Poesie e Racconti > Girolametti

fabrianostorica@libero.it


 

La Carta de Fabbriano

 

Chiss quante vrte me so domannato:

chi sar stato el primo fabbrianese

a fa la carta e chi j'avr svelato

'l segreto de 'n mestiere ch' cinese?

 

'N se p risponne a ste domanne

'l so, se no gi j'avea 'nnarzato

'n ber munumento accusc granne

la gente der paese dove nato.

 

Eppure penso spesso a la figura

de st'omo e me pare d'arvedllo

'ntento a tsse el fojo co' brara,

p' riaffonn la forma dar tinello.

 

Me pare de scorge el ponitore,

de sicuro 'l fio de sto cartaro,

che preme sur feltro con amore

el pisto setacciato paro paro.

 

 

 

 

Anch'oggi, chi pe' la prima vrta

vede come se f la carta a mano,

'rmane de stucco, perch ariascorta

come l'eco de 'n miracolo lontano...

 

Pare 'na fola, 'nvece la storia

ch' nascosta 'n mezzo a le carte

de Fabbriano: come 'na memoria

ch'aricorda sette secoli de st'arte.

 

 

 

 

 

 


 

I vicoli

der Borgo

 

Sci, de 'sti vicoli io so' 'nnamorato,

me piace pi der Corzo e der Viale,

sar perch qui 'n mezzo ce so' nato

e ci diviso 'l bene 'nzieme ar male.

 

Le cose qui 'mpregnate de ricordi

e 'ncora pi sent da 'gni finestra

le madri ch'urla ai fii, che fa' da sordi,

d'artornasse ch' cotta la minestra.

 

Qui 'l fornaro, co' 'l fabbro e 'l carzolaro

'n artefice e 'nzieme 'n perzonaggio,

'n omo semprice, forze 'n po' somaro,

che la vita ha 'ffrontato co' coraggio.

 

E' 'n pezzitto de monno riservato

a 'n popolo puro e genuino,

senz'artificio arcuno e 'bbituato

e chiam pane el pane e vino el vino.

 

 

 

 

 

 

Pe' noi munelli, tutti i vicoletti

era pi de 'n castello cr giardino,

pe' gioc a beccalossi o coi sassetti,

barattolo francese o nasconnno.

 

Spesso me pija voja d'arvedelli,

ce pro sempre 'sto richiamo strano:

come dosse artorn quei tempi vlli

quanno tutti se daca 'na mano.

 

 

 

Pietro Girolametti


Nato a Fabriano l'11/8/1924 ha lavorato fin da giovane all'Ispettorato Carte-Valori presso la Cartiera Miliani di Fabriano. Poeta, miniaturista e pittore, da anni collabora con scuole e associazioni per mantenere vive le tradizioni del terrorio.

 

 

 

BIBLIOGRAFIA

P.Girolametti, "Venti poesie in dialetto fabrianese", Fabriano 1975

P.Girolametti, "Tra storia e fantasia" ed. Libreria Casadio, Fabriano 1991 - con licenza dell'autore

 

 

 

 


- 2004 Fabriano Storica -